Cantiere Giovani su Facebook il canale di Cantiere Giovani su You Tube headerTaV
CONTESTO SOCIO-GEOGRAFICO

La città di Frattamaggiore presenta tutte le peculiarità proprie del contesto urbano che va da Napoli a Caserta, caratterizzato da un forte degrado ambientale, sociale e culturale, dove diffusa è l’illegalità e la mancanza di opportunità. I giovani che si prefiggono di migliorare la propria condizione sociale e lavorativa trovano la soluzione nell’emigrazione verso il nord. Giovani che con la loro passione, forza e voglia di cambiamento potrebbero rappresentare una possibile risposta al necessario cambiamento di rotta di questo territorio.

Dal 2003 Cantiere Giovani porta avanti il progetto “Il Cantiere”, un’esperienza concreta in cui i giovani, attraverso l’impegno civile, la partecipazione, si confrontano, promuovono sviluppo e sperimentano ipotesi di cambiamento.

Il Cantiere rappresenta oggi per molti giovani e famiglie del territorio un riferimento e una speranza, che contrasta la diffusa visione catastrofistica della vita sociale e l’atteggiamento di rinuncia.

LA STORIA DEL CANTIERE

Il Progetto “Il Cantiere” nasce nel 2003 (con il nome di Laboratori Metropolitani) grazie ad un bando della Provincia di Napoli. I rapporti tra il Comune di Frattamaggiore e Cantiere Giovani si sono avviati contestualmente con l’avvio del progetto nello stesso anno. Nel 2005, grazie ai risultati raggiunti e il premio ricevuto dal Consiglio d’Europa come secondo miglior progetto per “il contrasto alla violenza e la cittadinanza attiva dei giovani”, il Comune decide di partecipare, e vince, assieme a Cantiere Giovani, il bando sicurezza della Regione Campania. Il Bando prevedeva la continuità del progetto “Il Cantiere” con un’estensione delle attività di animazione sociale anche nella Villa Comunale di Frattamaggiore. Così dal 2005, per tre anni di seguito, il progetto è stato presentato dal Comune e sostenuto garantendo parte del cofinanziamento relativo al fitto dello spazio e le attività esterne. Nel 2011 arriva il Premio Famiglia del Ministero della Famiglia, e “Il Cantiere della cittadinanza attiva” risulta primo nella graduatoria dei progetti finanziati dalla Legge 266 del Ministero del Lavoro e le Politiche Sociali.

Attualmente Il Cantiere conta più di 1500 iscritti, e permane la collaborazione con l’Amministrazione locale. Il Comune di Frattamaggiore continua a sostenere parte del fitto della struttura e Cantiere Giovani garantisce le figure professionali, i volontari, le utenze, l’arredo, le attrezzature, il materiale didattico e la promozione delle attività.

In questi anni di attività “Il Cantiere” si è dimostrato un punto di riferimento per giovani e famiglie, italiani e stranieri della città. Tra i giovani accolti ci sono ragazzi con disturbi lievi, minori segnalati dal Tribunale dei Minori, minori segnalati dai Servizi Sociali del Comune, immigrati e giovani del territorio con difficoltà di inserimento sociale e lavorativo, oltre che tante persone che cercano e trovano “un luogo dove potersi incontrare, confrontarsi e dare spazio alla propria creatività e all’impegno civile”.

Cantiere Giovani su Facebook il canale di Cantiere Giovani su You Tube cantieregiovani.org HOME facebook.com/TAVteatro